Garante Privacy sanziona una ditta per divulgazione dei dati personali


Il Garante Privacy ha sanzionato una ditta individuale per la divulgazione non autorizzata di dati personali (indirizzi, numeri telefonici).

Gli elenchi telefonici devono rispettare le regole poste a tutela dei dati personali; non è consentito la creazione di elenchi telefonici generici che non siano estratti dall’archivio elettronico unico (che raccoglie i numeri telefonici e i dati dei clienti di tutti gli Operatori nazionali di telefonia).

I dati personali degli interessati erano stati pubblicati a loro insaputa e i segnalanti ne erano venuti a conoscenza cercando il proprio nome su Google. Gli interessati, inoltre, avevano provato, senza alcun risultato, ad ottenere la cancellazione dei loro dati tramite il sito, che non riportava alcun dato che consentisse di individuare il titolare del trattamento.

La ditta non ha neanche fornito riscontro alla seconda richiesta di informazioni del Garante, rendendo necessario l’intervento del Nucleo speciale privacy della Guardia di Finanza. Le violazioni da parte dell’azienda sono peraltro continuate anche dopo la contestazione.

il Garante, ha dovuto tener conto della rilevanza e la durata della violazionel’elevato numero di persone i cui dati sono stati pubblicati e la negligenza del titolare del trattamento.

Condividi l'articoloShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on Facebook