Petizione sul latte vegetale: aderisce l’Associazione italiana allergie alimentari


latte-vegetale-proteine

Anche Sicilia Consumatori aderisce alla petizione  “L’intolleranza non è un lusso. Abbassate l’Iva dal 22 al 4% sul latte vegetale” promossa dal mensile “Il Salvagente” su Change.org. L’appello al Presidente del Consiglio, che ha già superato le 12mila firme, ha ricevuto il sostegno anche di Assobio (associazione dei trasformatori bio) e della Lega Anti-vivisezione. 

L’allergia alimentare è una malattia

La presidente di Food Allergy Italia, Marcia Podestà, dichiara: “Questa petizione è ottima e la sosteniamo con convinzione. Ma tutto nasce da un problema a monte, dal momento che l’allergia alimentare non è ancora riconosciuta come una malattia con diritto all’esenzione dal ticket dal Servizio sanitario nazionale, come avviene in altri Paesi europei come l’Inghilterra. I tipi di latte ipollergenici – continua Podestà – dovrebbero essere erogati gratuitamente per chi ha un’allergia riconosciuta, soprattutto per i bambini, perché il latte a formula è molto caro. Le famiglie italiane spendono tantissimi soldi, diverse decine di milioni di euro l’anno. ogni barattolo costa 50-70 euro e dura tre giorni”.  

Condividi l'articoloShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>